La nuova frontiera dei focus group si chiama Big Data Analytics

feb

26

La nuova frontiera dei focus group si chiama Big Data Analytics

5a05c3d0eb18e8b78b22ffc66c4c44d40df25c85[1]Grazie all’adozione di tecnologie wearable per la misurazione di parametri fisici, nei focus group più innovativi i dati emozionali oggettivi possono essere aggregati ed analizzati per migliorare la customer experience e il successo commerciale in qualsiasi industria (dall’intrattenimento, ai fast moving consumer goods). Leggi su Yahoo! come l’ultimo film con Di Caprio (“The Ravenant”) e i Big Data potrebbero cambiare l’industria del cinema per sempre: https://www.yahoo.com/tech/how-the-revenant-and-big-1342043815477302.html

Le prime scene del film sono state ottimizzate in fase di montaggio dopo aver raccolto i dati emozionali delle platee pilota grazie a tecnologie Big Data Analytics fornite da un’azienda specializzata.

Comments (1)

  1. Un bravo ad Alejandro González Iñárritu (uno dei miei registi preferiti), regista e co-produttore di The Ravenant, che con questo film ha vinto per il secondo anno consecutivo l’Oscar alla miglior regia. Non vedo l’ora di vedere questo film prodotto con nuove metodologie di analisi, anche se ho tanta nostalgia dell’Iñárritu dei tempi di Amores Perros

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
29 ⁄ 1 =