STS, Cloud – Cloud privato/ibrido

Project description

Per STS, una delle più prestigiose aziende tecnologiche Giordane e medio-orientali, abbiamo contribuito alla realizzazione del loro Cloud ibrido, fornendo consulenza sulla parte on-premise e public cloud.

Grazie al nostro aiuto, i clienti di STS hanno a disposizione una piattaforma IAAS con la quale possono soddisfare le loro esigenza infrastrutturali, senza avere gli svantaggi tipici della gestione di un Data Center complesso.

Grazie al nostro aiuto inoltre, STS può offrire ai loro clienti la soluzione CRM – SAAS (Software As A Service). Tale soluzione, basata su una personalizzazione messa a punto con i tecnici di STS del più diffuso CRM Open Source (SugarCRM) è installata presso il cloud di STS.

Details

I tecnici di Clickode hanno contribuito alla installazione di tutta la parte di hardware e software IBM on premise.

Il software per il cloud, basato su tecnologia IBM ed Openstack e installato su tecnologia IBM Power 8, è stato poi configurato per l’integrazione con la parte x86 e VMWare di Cloud on premise. E’ stato inoltre installato KVM ed Openstack su server x86 e  ed integrato con l’orchestratore cloud IBM. Per quanto riguarda l’integrazione con il cloud pubblico, si è optato per IBM Softlayer.

Si è creata quindi una infrastruttura cloud estremamente versatile, flessibile, sicura, facile da usare e manutenere. Vediamo perchè:

  • Versatilità: E’ possibile creare Virtual Machines su architetture differenti come x86 e Power e su hypervisor differenti come PowerVM, KVM, VMWare. E’ possibile creare Virtual Machines installando tutti i maggiori sistemi operativi sul mercato come: Linux su x86, Power Linux, AIX, Windows
  • Flessibilità: L’integrazione con Softlayer permette di gestire il carico del proprio cloud espandendo, se necessario, le risorse mediante il Cloud Pubblico. Questo permette di creare il così detto Cloud Ibrido ottenendo una estrema flessibilità nella gestione delle risorse verso i clienti finali.
  • Sicurezza: L’eterogeneità della architettura creata permette di ottenere diversi livelli di sicurezza fino ad arrivare all’utilizzo di PowerVM: L’unico Hypervisor al mondo senza incidenti di vulnerabilità provati. Questo significa che i dati all’interno della Macchina virtuale AIX o Linux on Power, sono perfettamente isolati da tutti gli altri presenti nello stesso Cloud.
  • Facilità d’uso e manutenzione: Il software IBM usato permette, grazie all’utilizzo di Openstack, di integrare tutta la gestione dei server fisici e dello storage mediante un’unica interfaccia. Inoltre, con un unico insieme di API è possibile governare tutta l’infrastruttura mediante semplici script che permettono una automazione del management senza precedenti.

Su questa infrastruttura è stato poi installato SugarCRM Community Edition e sono stati integrati una serie di plugin al fine di customizzare il prodotto per le esigenze di STS.

SugarCRM è stato installato in Cluster HA su SUSE PowerLinux.

3-2015
STS

Project website

Related Projects