Un incredibile sentenza potrebbe moltiplicare i costi dei software gestionali